Giorgio
CASU

Digitalis Multimedia

BIO

Nato nel 1960 è un imprenditore con una lunga esperienza nel ridefinire l’arte dell’innovazione.
La caratteristica principale di Giorgio è quella di trasformare le idee intellettuali in approcci pragmatici su misura per le esigenze dell’industria radiotelevisiva e pubblicitaria.
Alla giovane età di 13 anni, appassionato di musica, studia pianoforte privatamente la sua creatività lo porta a costruire un metronomo elettronico, ottenendo riconoscimenti scolastici.

All’età di 15 anni Giorgio entra come socio fondatore in una affermata radio giovanile privata, realizzando personalmente le attrezzature tecniche necessarie al suo funzionamento tecnico.

A 18 anni, nel 1978, all’inizio dell’era della radio e della televisione privata, fonda una delle prime agenzie pubblicitarie per questi nuovi media, trasformando ancora una volta gli schemi tradizionali e aprendo la strada all’innovazione.

All’età di 22 anni, grazie alle sue innovative selezioni musicali, diventa una celebrità locale, il dee jay di uno dei locali notturni più importanti della Sardegna.

A 25 anni, attratto dal mondo dell’audiovisivo, decide di trasferirsi a Milano e in breve tempo diventa uno dei montatori più apprezzati, lavorando per programmi che hanno fatto la storia della tv nazionale italiana come “Drive in”, “Ok il prezzo è giusto”, “Dee Jay Television” e tanti altri.

Grazie all’esperienza maturata nella produzione e regia di numerosi video musicali, viene chiamato a dirigere un altro programma televisivo nazionale denominato “Super Classifica Show”.

Spinto dalla curiosità intellettuale verso il cambiamento trasformazionale, Giorgio è una presenza regolare all’annuale NAB Show, contribuendo alle nuove tendenze nelle tecnologie di editing digitale. Giorgio è stato il primo ad impiegare queste innovazioni in Italia, utilizzandole per post produrre intere trasmissioni televisive all’avanguardia.

Avendo fondato diverse società di successo e creato innovativi spettacoli all’aperto, come “Colpo di fulmine” per Mediaset, “Shout”, “Mission” per la RAI, Giorgio è ormai un’autorità affermata nel mondo del broadcasting italiano. Grazie all’utilizzo delle troupe ENG, ha introdotto una svolta rivoluzionaria in queste trasmissioni, progettando un format innovativo che è stato un successo per il pubblico giovane e adolescente.

L’entusiasmo di Giorgio rimane contagioso all’interno del suo gruppo di lavoro che condivide gli stessi valori di competenza e fame di ricerca innovativa.

Nel 2011 Giorgio, anticipando una svolta nel mondo dell’audiovisivo, fonda DIGITALIS multimedia che oggi, grazie ad un consolidato core team, è diventata leader indiscussa del settore broadcast italiano, con oltre 60 sale di montaggio e la capacità di gestire oltre 100.000 ore. un anno di post-produzione, grafica e audio. Digitalis genera il 70% della domanda Mediaset e fornisce quotidianamente alla RAI collegamenti in diretta e troupe cinematografiche per i più importanti programmi d’informazione.

La gestione delle sue strutture aziendali da parte di Giorgio continua a migliorare davvero l’esperienza d’uso della post-produzione televisiva e nel 2019, comprendendo queste specifiche esigenze, inventa e brevetta un processo all’avanguardia che ha rivoluzionato il modo di gestire la post-produzione: StreamLook, il futuro di oggi.

Nel 2022, a Cagliari, Giorgio realizza il suo sogno più ardito: SYM9, un cloud privato pensato appositamente per la post-produzione televisiva. Questo centro di eccellenza tecnologica è il cuore pulsante dell’innovazione audiovisiva, un luogo dove le idee prendono vita e dove si forgia con coraggio il futuro.